Speak out! Sans-Papier

Diverse migliaia di giovani sans-papiers vivono in Svizzera. Durante il proprio soggiorno in Svizzera hanno a malapena l’opportunità di richiamare l’attenzione sulle difficoltà che hanno dovuto affrontare e sulle loro sfide quotidiane e di essere ascoltati. In questo modo il diritto alla partecipazione garantito dalla Convenzione internazionale sui diritti del fanciullo non viene rispettato.

Per questo motivo la Federazione Svizzera delle Assiociazioni Giovanili (FSAG) lancia il progetto Speak out! Sans papier. Speak out! dà ai giovani sans-papiers la possibilità di esprimere la propria opinione e i propri bisogni. Attraverso Speak out! viene creato uno spazio protetto, in modo che i giovani sans-papers possano scambiarsi opinioni. Speak out! non prende alcuna posizione sui sans-papiers, ma crea una piattaforma per l’incentivazione della partecipazione di questi giovani.

Il progetto viene svolto seguendo i metodi partecipativi utilizzati dalla FSAG anche nel progetto gemello Speak out! MNA dal 2010. Consiste in laboratori con attività di autopromozione, formazione politica e scambio sociale. Durante l’attuale fase pilota, le attività avranno dapprima luogo a Basilea.

Mathilde Hofer

Mathilde Hofer

Project manager Speak out!

mathilde.hofer@sajv.ch

031 326 29 46

Partner

Ce projet est soutenu par le crédit de la Confédération destiné à l’intégration et dans le cadre de la loi sur l’encouragement de l’enfance et de la jeunesse (LEEJ)

Logo Schweizerische Eidgenossenschaft

Pin It on Pinterest

Share This