Die Youth Reps
  • LLL:fileadmin/templates/sajv.ch/Resources/Private/Language/it.locallang.xlf
  • Cerca
  • Contatto

I Youth Rep

Alicia Joho

Alicia Joho ha 21 anni ed è cresciuta nel cantone di Zurigo. Durante il liceo è stata attiva per diversi anni nell'organizzazione studentesca e ha rappresentato le richieste degli studenti nei confronti della direzione scolastica, dei genitori e degli insegnanti. Alicia studia relazioni internazionali all'Università di Ginevra da due anni - un percorso interdisciplinare che riflette perfettamente il suo interesse per le relazioni intergovernative.

Oltre ai suoi studi, Alicia ha completato uno stage di sei mesi presso la FSAG nei settori delle organizzazioni associate, del volontariato e della politica. Ha maturato una vasta esperienza nel lavoro di comunicazione, nella gestione di eventi e analisi politica e ha sostenuto la partecipazione giovanile, la coesione sociale e il volontariato. Alicia è da tempo membro attivo del Parlamento dei giovani del Cantone di Zurigo e si impegna a titolo volontario per la Sessione federale dei giovani. Questi progetti offrono ai giovani provenienti da diversi ambienti la possibilità di confrontarsi da vicino con i processi politici e di far sentire la propria voce per contribuire a plasmare il futuro.

Nell'ambito del suo mandato di Youth Rep, Alicia desidera sensibilizzare i giovani svizzeri sulle questioni attuali e avvicinarli alla politica internazionale in modo comprensibile. Inoltre, per lei è importante dimostrare ai giovani che le loro richieste sono prese sul serio e rappresentate non solo in Svizzera, ma anche all'ONU. I giovani sono direttamente toccati dagli sviluppi politici e devono quindi essere coinvolti attivamente nel processo decisionale: solo in questo modo un sistema democratico può funzionare in modo sostenibile. Alicia è convinta che l'inclusione dei giovani in politica porti nuove e più dinamiche prospettive e idee, ed è lieta di dare il suo contributo come rappresentante dei giovani.

Leggi sul blog...

Vincent Class

Vincent Class ha 24 anni e proviene dal Canton Zurigo. Dopo il diploma di maturità in economia e diritto, ha deciso di passare un anno intermedio presso un quotidiano svizzero, dove ha svolto uno stage in cui ha avuto modo di confrontarsi approfonditamente con l'etica dei media e il funzionamento del panorama mediatico svizzero. Nello stesso anno, attraverso uno stage di sei mesi in un'azienda agricola di Neuchâtel, Vincent ha imparato a conoscere l'importanza della tutela del paesaggio e della protezione degli animali, nonché le esigenze delle zone rurali. Dopo un anno di studio delle relazioni internazionali a Ginevra, attualmente studia diritto all'Università di Zurigo nel settimo semestre.

Attraverso i suoi viaggi in Nord America e in Nord Africa, in Iran e in altri paesi a est e a nord della Svizzera, Vincent ha incontrato diverse culture, costumi e visioni del mondo. Con le conoscenze acquisite sulla soggettività culturale, sui punti in comune che uniscono i popoli e sull'importanza di un intenso scambio tra le diverse aree linguistiche e culturali, si è impegnato in una missione di aiuto in un campo profughi greco, dove si è dedicato alla ristrutturazione della scuola.

Il diritto all'autodeterminazione e all'educazione sono particolarmente cari a Vincent nella sua funzione di Youth Rep. Li considera l'inizio della democratizzazione, dello Stato di diritto, della ricerca della realizzazione personale e della comprensione tra i sessi, le nazioni e i popoli. Per questo motivo si focalizza, tra l'altro, sull'educazione dei media e sulla promozione della partecipazione dei giovani alla politica e alla società. Attraverso il suo impegno vuole promuovere l'emancipazione dei giovani per potersi sviluppare liberamente e consapevolmente nella società e contribuire alla sua formazione.

Leggi sul blog...

Maxime Crettex

Maxime Crettex ha 19 anni ed è cresciuto nel Vallese. Dopo aver frequentato la scuola elementare e la scuola secondaria del cantone di San Gallo, ha frequentato il liceo Collège des Creusets di Sion, dove ha ottenuto la maturità nel giugno 2019 con una specializzazione in biologia/chimica. Durante l'estate 2019, ha svolto attività umanitarie in Libano per aiutare i rifugiati e le popolazioni colpite dalla guerra. Da settembre studierà legge presso l'Università di Friburgo, presso il Filière bilingue. Da molti anni Maxime è molto interessato alla politica svizzera, francese e internazionale, alla storia e alla geografia, alla filosofia, alle istituzioni e alle relazioni internazionali.

Maxime ha sempre voluto difendere i suoi ideali: una società più giusta, uno stile di vita più rispettoso dell'ambiente e un'istruzione di alta qualità per tutti i giovani. Dopo diverse partecipazioni ai parlamenti giovanili, l'organizzazione di un festival zero-waste, l'organizzazione di una manifestazione sul clima a Sion e vari incontri con i politici, desiderava poter continuare il suo impegno rappresentando i giovani svizzeri alle Nazioni Unite. Maxime ritiene che gli ideali di democrazia e di pace promossi dalle istituzioni internazionali siano in pericolo ovunque a causa dell'ascesa delle varie forme di estremismo. È quindi molto importante difendere questi valori comuni, che sono condizioni per la pace e il benessere. Che si tratti del riscaldamento globale o del rispetto dei diritti umani, le organizzazioni internazionali come le Nazioni Unite ci permettono di riunire tutti i popoli per collaborare a un futuro migliore e poter risolvere le sfide odierne. Maxime condivide con i suoi coetanei l'aspirazione alla pace, al multilateralismo, alla cooperazione internazionale, all'amicizia tra i popoli e all'ambiente. A suo avviso, l'istruzione svolge un ruolo cruciale in tutto questo processo e deve quindi essere promossa e garantita ovunque nel mondo. Da un lato, permette di combattere tutte le forme di estremismo e violenza, ma è anche il presupposto per un'autentica uguaglianza sociale, che offre a tutti le stesse possibilità di successo. Inoltre, Maxime considera la formazione dei giovani rifugiati come una priorità per una ricostruzione rapida, efficace e pacifica dei paesi colpiti dalla guerra. Per questo motivo ha intrapreso una missione umanitaria.

Sebbene il suo mandato come Youth Rep sia un'occasione unica per difendere i suoi ideali, Maxime vuole inviare un messaggio ai giovani svizzeri. Vuole mostrare ad ogni giovane che ha il potenziale e la capacità di cambiare il mondo, migliorare la società e difendere la giustizia.

Leggi sul blog...

Youth Rep precedenti

2018

  • Cemre Balaban
  • Aijan Muktar
  • Tristan Robert

2014

  • Nina Egger
  • Simone Fehr
  • Damian Vogt

2010

  • Laura Crivelli
  • Martina Gasser
  • Noemi Schramm

2006

  • Marie Bacher
  • Beni Rindlisbacher
  • Maja Rüegg

2017

  • Giada Crivelli
  • Sabine Fankhauser
  • Linh Ramirez

2013

  • Philine Frei
  • Laurin Reding
  • Roman Twerenbold

2009

  • Sonja Astfalck
  • Hélène Noirjean
  • Tobias Naef

2005

  • Nicole Affolter
  • Andrea Kälin
  • Claudia Meier
  • Matthias Stauffacher
  • Yuan Yao

2016

  • Noemi Grütter
  • Stephanie Hess
  • Nicolas Penseyres

2012

  • Marigona Isufi
  • Lucie Rosset
  • Mattia Zanazzi

2008

  • Anik Kohli
  • Jonas Rey
  • Danny Bürkli

2004

  • Maurus Achermann
  • Estelle Krattinger
  • Christa Luginbühl
  • Catherine Pfeifer
  • Silvia Schmassmann

2015

  • Sophie Achermann
  • Océane Dayer
  • Barbara Wachter

2011

  • Nasma Dasser
  • Oliver Felix
  • Jonas Hertner

2007

  • Nina Hagmann
  • Adina Rom
  • Nathalie Grandjean

2003

  • Karolina Frischkopf