Aktuell
  • LLL:fileadmin/templates/sajv.ch/Resources/Private/Language/it.locallang.xlf
  • Cerca
  • Contatto

News

Tutte le nostre notizie sono pubblicate in tedesco e francese !

Questa è stata la Sessione dei giovani 2022

La 31esima Sessione dei giovani è già storia! Dal 10 al 13 novembre, circa 200 giovani hanno discusso a Berna di vari temi come la previdenza per gli anziani, la libertà dei media e la donazione di organi. Sono state elaborate 12 diverse richieste, che sono state rilasciate dal plenum domenica.

Giovedì 10 novembre, circa 200 giovani provenienti da tutta la Svizzera si sono recati a Berna per partecipare alla 31esima Sessione dei giovani. Per due giorni, i giovani hanno lavorato in 12 gruppi di lavoro su un tema specifico per il quale hanno elaborato una richiesta politica. Sono stati affiancati da esperti e membri del Consiglio Nazionale e del Consiglio degli Stati. È stata inoltre data loro la possibilità di formulare emendamenti a ciascuna richiesta. Le richieste sono state infine discusse e dibattute domenica durante la sessione plenaria.

Oltre all'elaborazione intensiva delle richieste, c'erano anche parti del programma più tranquille, ad esempio un programma sportivo, una proiezione di film, una passeggiata in città e una festa.

Durante la sessione plenaria di apertura di sabato pomeriggio, Adrian Wüthrich, Olivier Feller e Lukas Reimann, tre ex partecipanti alla Sessione dei giovani, hanno condiviso i loro ricordi sulla partecipazione alla Sessione dei giovani e sul loro successivo percorso verso il Parlamento federale. Ursula Schneider Schüttel, che sostiene la Sessione dei giovani come consulente, ha sottolineato l'importanza della partecipazione politica dei giovani alla Sessione dei giovani e oltre.

Il Movimento Zeta ha ricevuto il Prix Jeunesse 2022 durante la plenaria di apertura. Il progetto si occupa della salute mentale degli adolescenti e dei giovani adulti.

Al culmine della Sessione dei giovani 2022, le richieste dei giovani sono state consegnate alla Presidente del Consiglio Nazionale Irène Kälin. Nel suo discorso, ha elogiato il duro lavoro dei giovani e li ha motivati a continuare a difendere le proprie idee.

Avete voglia di saperne di più? La 32esima Sessione dei giovani si terrà a Berna dall'8 al 12 novembre 2023! Rimane uno dei più grandi progetti di partecipazione per e da parte dei giovani in Svizzera. Circa 30 giovani volontari sono coinvolti nella Sessione dei giovani durante l'anno.

La Sessione dei giovani serve a promuovere la citoyenneté tra i giovani in Svizzera: avere voce in capitolo, plasmare, decidere.

 

 

Potete trovare le foto della 31esima Sessione dei giovani qui.

Il testo e i risultati delle votazioni delle singole richieste sono disponibili nel database delle richieste della Sessione dei giovani.

Volete contribuire all'organizzazione della Sessione dei giovani 2023? Unitevi all'CO o al Forum!

 

 

Collegati e impegnati

La FSAG politicizza nell'interesse dei suoi membri. Grazie alla sua rete, la FSAG porta le preoccupazioni delle organizzazioni associate all'attenzione delle autorità federali competenti.

La FSAG è riconosciuta come organizzazione mantello delle associazioni giovanili e portavoce della gioventù a livello federale. Essa mantiene stretti contatti con l'Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS), responsabile della politica giovanile a livello federale. Collabora inoltre strettamente con altri uffici federali che hanno programmi per la gioventù nei settori di loro competenza (ad es. salute, migrazione). E' membro delle più importanti commissioni politiche ed è collegato in rete con i parlamentari di tutti i gruppi parlamentari. La FSAG partecipa anche a reti di ONG ed è strettamente collegata con esse.

In questa rete difende gli interessi dei suoi membri e delle giovani generazioni in Svizzera. Ad esempio, la FSAG si adopera per una promozione forte e sostenibile dei giovani, per il riconoscimento del volontariato, contro condizioni di lavoro giovanile inefficaci e inadeguate, ecc.

Politische Erfolge

Ad esempio, la FSAG è riuscita nella creazione (1989) e nella revisione totale (2011) della legislazione sulla promozione della gioventù, nella creazione di congedi giovanili (1991) e nelle misure di prevenzione a favore dei giovani nell'ambito del Programma nazionale dell'UFSP sull'alcool (2008).