Aktuell
  • LLL:fileadmin/templates/sajv.ch/Resources/Private/Language/it.locallang.xlf
  • Cerca
  • Contatto

News

Qui sotto trovi le ultime notizie della FSAG!

Abolizione dei sovvenzionamenti alle organizzazioni politiche giovanili scongiurata!

Con grande sollievo della FSAG e di numerose altre associazioni giovanili, il Consiglio degli Stati ha oggi rifiutato di approvare l'iniziativa parlamentare "Nessun sovvenzionamento statale a partiti e organizzazioni politiche". Questa decisione rappresenta una pietra miliare importante per garantire il finanziamento delle organizzazioni e delle associazioni giovanili ed è di fondamentale importanza per la promozione dell'educazione politica e della Citoyenneté in Svizzera. Dopo tre anni, l'azienda è stata finalmente liquidata, senza che sia necessario redigere un disegno di legge.

Sostegno alle associazioni giovanili del Consiglio degli Stati - Soppressione delle sovvenzioni alle organizzazioni politiche giovanili scongiurata

Comunicato stampa della FSAG del 26 settembre 2018

Con grande sollievo della FSAG e di numerose altre associazioni giovanili, il Consiglio degli Stati ha oggi rifiutato di approvare l'iniziativa parlamentare "Nessun sovvenzionamento statale a partiti e organizzazioni politiche". Questa decisione rappresenta una pietra miliare importante per garantire il finanziamento delle organizzazioni e delle associazioni giovanili ed è di fondamentale importanza per la promozione dell'educazione politica e della Citoyenneté in Svizzera. Dopo tre anni, l'azienda è stata finalmente liquidata, senza che sia necessario redigere un disegno di legge.

L'iniziativa parlamentare Rutz (15.483), respinta, perseguiva l'obiettivo di modificare la legge federale sulla promozione del lavoro extrascolastico dei bambini e degli adolescenti (LPAG) in modo tale che gli aiuti finanziari non potessero più essere destinati ad associazioni che perseguono obiettivi politici. A causa della definizione non chiara del termine "politico", la cerchia delle persone potenzialmente interessate non è stata ancora chiarita, il che ha lasciato aperto il possibile campo di applicazione dell'iniziativa parlamentare.

La Federazione Svizzera delle Associazioni giovanili (FSAG), l'organizzazione mantello nazionale di circa 55 organizzazioni giovanili, e molti dei suoi membri sarebbero stati minacciati esistenzialmente dai tagli previsti, oltre che dai giovani partiti. Per questo motivo la FSAG ha lavorato intensamente contro l'Iniziativa parlamentare sin dalla sua presentazione nel 2015, ha tenuto innumerevoli discussioni, ha coordinato posizioni nelle organizzazioni giovanili e, alla fine, ha convinto con successo i giovani.

La decisione del Consiglio degli Stati di sostenere finanziariamente le organizzazioni politiche giovanili è un impegno per il loro grande contributo a una società democratica. Questo impegno può ora giustamente continuare ad essere sostenuto dalla LPAG. È essenziale promuovere la partecipazione, la cooperazione e la codecisione quali pietre miliari della democrazia svizzera per garantire che questi valori possano continuare ad essere messi in pratica anche in futuro.

"È bello che i nostri sforzi contro l'Iniziativa parlamentare abbiano finalmente dato i loro frutti e che le associazioni giovanili svizzere possano respirare un sospiro di sollievo", afferma Nicolas Diener, presidente della FSAG.  "L'iniziativa parlamentare Rutz è da anni al centro della nostra attenzione, poiché avrebbe danneggiato durevolmente l'intero panorama associativo svizzero", spiega Andreas Tschöpe, direttore della FSAG. Aggiunge: "La decisione dà finalmente un riconoscimento per il prezioso lavoro svolto dalle associazioni giovanili nella formazione politica e generale dei giovani.  La loro partecipazione alla società è della massima importanza in termini di politica statale.

 

Contatto:

Andreas Tschöpe, direttore generale FSAG, andreas.tschoepe@sajv.ch, 078 629 59 27

Nicolas Diener, presidente della FSAG, nicolas.diener@sajv.ch, 079 524 36 14

 

 

Collegati e impegnati

La FSAG politicizza nell'interesse dei suoi membri. Grazie alla sua rete, la FSAG porta le preoccupazioni delle organizzazioni associate all'attenzione delle autorità federali competenti.

La FSAG è riconosciuta come organizzazione mantello delle associazioni giovanili e portavoce della gioventù a livello federale. Essa mantiene stretti contatti con l'Ufficio federale delle assicurazioni sociali (UFAS), responsabile della politica giovanile a livello federale. Collabora inoltre strettamente con altri uffici federali che hanno programmi per la gioventù nei settori di loro competenza (ad es. salute, migrazione). E' membro delle più importanti commissioni politiche ed è collegato in rete con i parlamentari di tutti i gruppi parlamentari. La FSAG partecipa anche a reti di ONG ed è strettamente collegata con esse.

In questa rete difende gli interessi dei suoi membri e delle giovani generazioni in Svizzera. Ad esempio, la FSAG si adopera per una promozione forte e sostenibile dei giovani, per il riconoscimento del volontariato, contro condizioni di lavoro giovanile inefficaci e inadeguate, ecc.

Politische Erfolge

Ad esempio, la FSAG è riuscita nella creazione (1989) e nella revisione totale (2011) della legislazione sulla promozione della gioventù, nella creazione di congedi giovanili (1991) e nelle misure di prevenzione a favore dei giovani nell'ambito del Programma nazionale dell'UFSP sull'alcool (2008).